top of page

5 Principi fondamentali dell'allenamento funzionale

L'allenamento funzionale è un approccio

dinamico all'esercizio fisico che

si concentra sulla preparazione del corpo per le sfide quotidiane, migliorando la forza, la mobilità, l'equilibrio e la resistenza in modi che siano pratici e funzionali. Questo articolo esplorerà i 5 principi fondamentali dell'allenamento funzionale e come possono essere applicati per ottenere risultati significativi.


Principio 1: Movimenti Naturali L'allenamento funzionale si basa sulla riproduzione di movimenti naturali del corpo. Gli esercizi coinvolgono movimenti multi-articolari e multi-pianali, simili a quelli che si verificano nella vita quotidiana. Questo principio mira a migliorare la coordinazione intermuscolare e a sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio corpo nello spazio. Gli esercizi come squat, sollevamenti, spinte e rotazioni sono esempi di movimenti naturali che possono essere incorporati nell'allenamento.


Principio 2: Lavoro sulla Stabilità e Mobilità

Un corpo equilibrato richiede una combinazione di stabilità e mobilità. Questo principio sottolinea l'importanza di costruire una base solida di stabilità attraverso l'allenamento dei muscoli stabilizzatori. Allo stesso tempo, si cerca di migliorare la mobilità articolare per consentire movimenti più ampi e fluidi. Esercizi come plank, bird-dog e flessioni a un braccio si concentrano sulla stabilità, mentre lo stretching attivo e i movimenti di allungamento lavorano sulla mobilità.


Principio 3: Integrazione Muscolare

A differenza dell'allenamento convenzionale che può isolare singoli gruppi muscolari, l'allenamento funzionale mira all'integrazione muscolare. Gli esercizi coinvolgono più gruppi muscolari contemporaneamente, imitando le richieste del mondo reale. Ciò aiuta a migliorare la coordinazione tra i gruppi muscolari e a sviluppare una forza funzionale che può essere applicata in varie situazioni. Esempi includono sollevamenti con kettlebell, affondi e esercizi con la palla medica.


Principio 4: Adattabilità

L'allenamento funzionale è altamente adattabile alle esigenze e ai livelli di fitness individuali. È possibile regolare l'intensità, il carico e il volume degli esercizi in base alle capacità personali. Questo principio consente a principianti e atleti esperti di partecipare a sessioni di allenamento funzionale. Gli esercizi possono essere progressivamente resi più complessi man mano che si guadagna forza e coordinazione.


Principio 5: Specificità Funzionale

Questo principio afferma che l'allenamento dovrebbe essere specifico per le attività e le sfide che si incontrano nella vita di tutti i giorni o in uno sport specifico. Ad esempio, se si pratica il tennis, l'allenamento funzionale dovrebbe includere movimenti che riflettono i gesti tecnici e le richieste fisiche del tennis. Questo migliora le prestazioni nel contesto reale in cui si desidera eccellere.


Conclusioni

I cinque principi fondamentali ( movimenti naturali, lavoro sulla stabilità e mobilità, integrazione muscolare, adattabilità e specificità funzionale ) forniscono una guida solida per strutturare programmi di allenamento efficaci.

Ricordarsi di consultare sempre un professionista del fitness prima di iniziare un nuovo programma di allenamento, per garantire la sicurezza e l'efficacia in base scientifica.



Link Studio Invictus


Link Contatti Trainer Accademy









6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page